under 16 PNI: ancora una vittoria in attesa delle ultime sfide

CATEGORIA PALLANUOTO ITALIA UNDER 16 – GIRONE B

PIACENZA PALLANUOTO 2018 / PN QUANTA 6-2 (2-0) (1-1) (1-0) (2-1)

PIACENZA PALLANUTO 2018: Zuccheri, Chiozza(5), Felsini, Croci, Galli, Ferrarini, Conti,  Leoni, Bernazzani, Zaffignani, Tramelli, De Filippis, Guglielmetti(1). All. Di Gianni Rocco

PN QUANTA: Zagoreanu, D’Urso, Cordella, Lanzi(1), Franchini, Caleca, Nossa(1), Legnante, Diana, Verrando. 

Arbitri Celia, Pavanetto.

Quando siamo quasi alla fine del campionato Under 16 Pallanuoto Italia, la Piacenza Pallanuoto 2018 si trova secondo in classifica ad un punto dalla prima ma con una partita in meno grazie alla vittoria contro PN Quanta Club. I piacentini gestiscono bene la partita sin dall’inizio difendendo bene e ripartendo sulle ali per trovarsi in più di un’occasione in superiorità numerica.

Nel primo tempo il Piacenza passa in vantaggio con Chiozza con un goal in superiorità numerica e raddoppia con il Capitano Guglielmetti che si trova libero davanti al portiere dopo un ottimo passaggio del compagno di squadra Felsini. I milanesi provano con qualche tiro dalla distanza ma Zuccheri in porta si fa trovare sempre preparato.

Nel secondo tempo il Quanta Club accorcia le distanze con un goal dal centro di Nossa che beffa Zuccheri ma è ancora Chiozza su entrata al centro che riporta il risultato sul + 2 per il Piacenza.

Il terzo tempo vede i milanesi molto contratti e fermi mentre i piacentini dimostrano una migliore condizione fisica che li porta più di una volta in superiorità numerica in attacco. Il solito Chiozza segna dal centro dopo un ottimo passaggio di Bernazzani ma i piacentini sprecano molte occasioni sotto porta per allungare.

Nell’ultimo tempo il Quanta ritrova il goal con il Capitano Lanzi ma è ancora Chiozza che poco dopo riporta il suo score personale della giornata a quota 5 goal. Negli ultimi minuti è sempre Piacenza a farsi pericolosa con i tiri di Galli e Conti che però non riescono a trovare il goal grazie alle parate di Zagoranu.

Il commento del mister Di Gianni:” potevamo fare qualcosa in più sul piano del gioco ma in questo periodo iniziamo ad accusare un po’ di stanchezza. Adesso abbiamo 2 settimane per allenarci e recuperare un po’ le forze per affrontare le ultime 3 partite che saranno decisive per l’obiettivo stagionale”.

About Comunicato Stampa

View all posts by Comunicato Stampa →