under 16 PNI: vittoria e primato

CATEGORIA PALLANUOTO ITALAI UNDER 16 – GIRONE B

HST VARESE / PIACENZA PALLANUOTO 2-6  (0-1) (1-3) (0-1) (1-1)

PIACENZA PALLANUOTO: Conti, Terzoni(1), Felsini(2), Sagresti, Galli, Guglielmetti, Ferrarini(1), Bernazzani(1), Zaffignani, Tramelli. All. Di Gianni Rocco

HST VARESE: Artyshchenko, Belli, Shcherbanyuk, Pandolfo, Cione, Grillo, Manzoni, Zanoni, Scotti, Fontana, Bertoni, Olgiati, Saldarriaga. All. Begni Stefano.

Arbitro Meroni Fabio.

Prosegue bene il cammino della giovane Under 16 nel campionato di Serie B Pallanuoto Italia che grazie alla vittoria di domenica su Varese si portano primi in classifica.

Nonostante le diverse assenze dovute ad influenza ed i pochi cambi in panchina il Piacenza parte subito forte con un pressing alto tenendo sempre distante l’avversario e ripartendo sempre in controfuga creando tantissime occasioni. A sbloccare il risultato ci pensa Terzoni che da solo davanti al portiere non sbaglia e porta i suoi in vantaggio. Poco dopo però lo stesso Terzoni perde la testa in difesa e risponde ad un avversario in modo molto deciso prendendosi così un rosso diretto dall’arbitro.

A quel punto i piacentini, rimasti in 9 già dal primo tempo, devono cercare di contenere le energie e di prendere meno espulsioni possibili al centro per poter arrivare a gestire la partita fino al quarto tempo.

Nel secondo tempo i piacentini spingono e sul piano atletico dimostrano di essere più preparati rispetto gli avversari partendo sempre in anticipo e trovandosi costantemente in controfuga soprattutto da zona 1 e 5 con Ferrarini e Felsini. Il risultato a metà gara è di 2-4 per il Piacenza.

Nel terzo tempo non cambiano le cose anche se il Piacenza si mangia diverse occasioni per chiudere in anticipo la partita ed è Bernazzani che con un bel tiro chiude il parziale del tempo sullo 0-3. Da sottolineare a fine tempo il fair play dell’allenatore del Varese che, dopo l’assegnazione irregolare di un goal, va direttamente dall’arbitro per fargli notare l’errore.

Ultimo tempo con entrambe le squadre stanche e dove il Piacenza vede perdere Guglielmetti pilastro della difesa per somma di espulsioni. Il Varese trova il suo secondo goal da tiro dai 5 metri mentre il Piacenza chiude il match con un goal di Felsini su uomo in più. Da sottolineare l’ottima prestazione di Conti tra i pali che si trova a sostituire per la prima volta i due portieri assenti per influenza.

Commento del mister: “sono molto contento perché i ragazzi sono cresciuti molto rispetto ad inizio anno e molti hanno trovato la fiducia nei loro mezzi in acqua dovendosi prendere qualche responsabilità in più a causa delle assenze di alcune pedine fondamentali nelle ultime partite”.

About Comunicato Stampa

View all posts by Comunicato Stampa →